acqualab.it
  I software Labelab
  Labelab
  Informazioni
    Sei in: News / Novita'

 WATER RE‐BORN – Artificial Recharge Innovative Technologies for the Sustainable Management of Water Resources 

28/01/2012 17.34.02

martedì 31 gennaio 2012 | 08:30_17:30
Comune di Copparo (Ferrara)
Incubatore Sipro | Sala conferenze | via Cosmè Tura, 6

In occasione di questo meeting tutti i partner WARBO presenteranno agli
stakeholders locali le attività previste a progetto, per esaminare insieme gli
obbiettivi attesi e per costruire una rete di portatori di interesse.
Nella Tavola Rotonda del pomeriggio sarà possibile esaminare le esigenze di
tutti i soggetti interessati al programma, organizzando un percorso condiviso
che possa essere utile ad approfondire e risolvere i problemi legati alla ricarica
artificiale nelle aree costiere e del delta padano.
Lo scopo dei progetti pilota WARBO, già programmati in ambito locale, è
quello di contrastare il rischio di desertificazione ed il progressivo degrado
delle risorse naturali, a causa della risalita verso l’entroterra del cuneo salino.
Il progetto WARBO risponde alle necessità di salvaguardare, proteggere e valorizzare
l'acqua e gli ecosistemi terrestri, attraverso la regolazione della ricarica artificiale delle
falde acquifere e l’analisi di diverse metodologie di applicazione, così da
regolamentarne le applicazioni per la salvaguardia delle risorse naturali.
Il progetto si concentrerà sui siti che hanno problemi di degrado qualitativo e
quantitativo delle risorse idriche, che ospitano ecosistemi di interesse comunitario e
nei quali sono necessarie misure urgenti per combattere la scarsità d'acqua,
sviluppando protocolli di corretta gestione delle attività di ricarica.
The WARBO project will facilitate the regulation of water artificial recharge (AR) and
determine how to respond to the need to safeguard, protect and enhance water and
land ecosystems.
The project will focus on sites with AR problems that host ecosystems of community
interest where urgent measures are needed to fight against water scarcity and to
develop protocols able to specify how to manage recharge activities.

Comitato organizzatore:

  • Dr. Daniel Nieto [OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale]
  • Ing. Stefano Farina [Comune di Copparo]
  • Prof.ssa Carmela Vaccaro [TekneHub, Tecnopolo dell’Università degli studi di Ferrara]


Depliant - Programma dell'evento
 600 Kb
Categorie collegate:
Novita'


  acqualab ricorda:

Guidambiente
 Cerca nel sito
  Vai
Translate this page
 Menu navigazione
Precedente
Successivo
 Stampa
 Aggiungi ai preferiti
 Invia ad un amico
 Segnala un errore
Coast-Best CO-ordinated Approach for Sediment Treatment and BEneficial reuse in Small harbours neTworks. Approccio coordinato per il trattamento e il riutilizzo sostenibile dei sedimenti in una rete di piccoli porti
 
 
acqualab.it è un progetto di Labelab Srl, visita anche www.rifiutilab.it e www.energialab.it!
 
 
© 2003- Labelab S.r.l. (P.IVA:02151361207) - Tutti i diritti riservati